GIROVAGANDO…


PARCO E MUSEO STORICO
DEL CASTELLO DI MIRAMARE a TRIESTE
Orari di visita
8.00 – 17.00 da novembre a febbraio
8.00 – 18.00 marzo e ottobre
8.00 – 19.00 da aprile a settembre

Il Parco di Miramare (22 ettari) sorge sopra un promontorio roccioso originariamente privo di vegetazione. La sistemazione del parco, che comprende anche il Castello, venne realizzata per volontà dell’arciduca (poi imperatore del Messico) Ferdinando Massimiliano d’Asburgo (1832-1867), fratello minore dell’imperatore austriaco Francesco Giuseppe. Iniziato nel 1856 e terminato dopo la partenza di Massimiliano per il Messico nel 1864, il Parco conserva il fascino di un ambiente di gusto tipicamente nordico inserito in un contesto mediterraneo. La sua realizzazione fu seguita personalmente dall’arciduca, che chiamò a Miramare i migliori giardinieri di corte e affidò la direzione dei lavori al boemo Jelinek. Furono messe a dimora piante ed alberi di notevole interesse botanico sia endemiche sia esotiche. (Messico, Nord America, Africa e Estremo Oriente). Massimiliano volle sistemare nel Parco diverse interessanti opere scultorie, tra le quali di notevole importanza storica è la sfinge egizia del III sec. a. C., collocata all’estremità del piccolo molo che racchiude il porticciolo. Dopo la morte di Massimiliano la sistemazione del Parco e del Castello continuarono, mantenendo comunque quasi inalterato l’equilibrio originario.Il comprensorio di Miramare (parco e castello) è tra i più visitati d’Italia per la splendida posizione panoramica e per la sua  buona conservazione. Con oltre un milione di visitatori l’anno è al secondo posto per affluenza turistica tra i parchi ad ingresso gratuito.

Annunci