Girovagando

… con il mio Joy e la bora che spazza la piazza.
Qui a Trieste in questi ultimi giorni ha soffiato una gelida aria invernale, in compenso questa mattina il sole illumina le bancarelle che circondano le vie limitrofe della piazza Santo Antonio. Gli intirizziti negozianti che espongono la loro merce natalizia, dubito che abbiano apprezzato il freddo di questi giorni, ma sono li imperterriti in attesa dei acquirenti. Nel tendone antistante la chiesa di Santo Antonio, hanno sistemato due cammelli … oltre che i classici bue e l’asinello. Spero che non sistemino anche i personaggi del presepe vivente… con questo freddo si congelerebbero tutti.
Sarebbe bello… un Natale senza affanni senza l’obbligo dei regali, niente mangiate pantagrueliche e altrettante inconcludenti bevute. Solo pace e ritrovata serenità per dedicarsi a qualcosa che oramai non è più un cult: i giochi classici di società, in cui ti concentri e ti svaghi senza l’input dell’ultimo ritrovato nel campo dei video giochi on line.
Un abbraccio da Iv

Annunci