Ricetta natalizia

Il panpepato è un dolce tradizionale della cucina del centro e del Nord Europa a base di miele e spezie, ma poco diffuso in Italia.
E’ delizioso, per esempio spalmato di burro per una raffinata colazione, ma una fetta di panpepato appena tostata è anche l’accompagnamento ideale per il gelato allo zenzero, o per una tazza di cioccolato.

panpepato
Ingredienti

  • 250 g. di miele
  • 250 g. di farina
  • 100 g. di zucchero
  • 1 bustina di lievito in polvere
  • 1 bustina di zucchero vanigliato
  • 1 cucchiaino di semi di anice ridotti in polvere
  • 1 cucchiaino di noce moscata grattugiata
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1/2 cucchiaino di garofanini in polvere
  • 1/2 cucchiaino di pepe in polvere
  • 2 uova
  • 1 dl. circa di latte

Preparazione
Consiglio di acquistare quando possibile le spezie intere e ridurle in polvere al momento di usarle. In questo caso per facilitare questa operazione, suggerisco di mettere tutte le spezie necessarie intere in un macinino elettrico assieme ad una parte dello zucchero da utilizzare per il dolce.

Riscaldate il miele o in un pentolino sul fuoco dolce, oppure nel microonde a bassa potenza.

Versatelo quando è ben caldo in una ciotola, poi unite la farina, lo zucchero, lo zucchero vanigliato, le spezie ridotte in polvere. Mescolate il tutto energicamente usando un cucchiaio di legno.

Aggiugnete le uova, una alla volta, sempre mescolando per incorporarle, ed infine il latte tiepido necessario per amalgamare bene il tutto

Preriscaldate il forno a 160 gradi. Versate l’impasto in una tortiera ben imburrata ed infarinata. Fate cuocere il panpepato per circa 1 ora e 15 minuti.

Toglietelo dalla tortiera solamente quando sarà completamente freddo. Aspettate almeno un giorno per gustarlo.

Il panpepato si conserva almeno una settimana, se lo fasciate con un foglio di alluminio.
Ricetta e foto da buttalapasta.it

Annunci