Wuthering Heights, cime tempestose

Penso di aver ascoltato la  canzone di Kate Bush, (Wuthering Heights è del 1978) una infinità di volte, senza prestare molta attenzione al testo o al titolo. Si, la trovavo piacevole, ma non avevo mai pensato che prendesse spunto dal libro da me letto in gioventù  “Cime Tempestose”.

Ora ascoltandola mi vengono i brividi, è una canzone capace di scatenare delle emozioni sopite. Provate a leggere “Cime Tempestose” ascoltando il brano di Kate Bush, sembra di essere nella brughiera descritta da Emily Brontë.

Wuthering Heights – Cime Tempestose. 

Fuori nella brughiera rugiadosa e ventosa
Ci eravamo rotolati ed eravamo caduti nel prato
Avevi un carattere come la mia gelosia
Troppo caldo, troppo vorace
Come hai potuto lasciarmi
Quando avevo bisogno di averti?
Ti ho odiato e ti ho anche amato
Ma i sogni nella notte
Mi hanno detto che stavo per perdere la lotta
Andando via dalle mie cime tempestose, cime tempestose
Heathcliff, sono io Cathy
Torna a casa, ho così freddo!
Lasciami entrare dalla tua finestra
Heathcliff, sono io Cathy
Torna a casa, ho così freddo!
Lasciami entrare dalla tua finestra
Oh, sta facendosi buio, sta venendo la solitudine
Dall’altra parte di te
Ho sofferto molto, cado nel vuoto senza di te
sto tornando amore
Heathcliff crudele, mio unico sogno,
mio solo padrone per troppo tempo
ho urlato nella notte sto tornando al suo fianco,
per mettere le cose a posto sto tornando a casa
alle mie Cime Tempestose,
le mie Cime Tempestose
Heathcliff, sono io Cathy
Torna a casa, ho così freddo!
Lasciami entrare dalla tua finestra
Heathcliff, sono io Cathy
Torna a casa, ho così freddo!
Lasciami entrare dalla tua finestra
Oh, fammela avere
Lascia che strappi via la tua anima
Oh, fammela avere
Lascia che strappi via la tua anima
Sai sono io Cathy
Heathcliff, sono io Cathy
Torna a casa, ho così freddo!
Lasciami entrare dalla tua finestra Heathcliff, sono io Cathy
Torna a casa, ho così freddo!
Annunci