Lo scarabeo portafortuna

Passato il veglione e i festeggiamenti del primo giorno dell’anno, rimbocchiamoci le maniche e diamoci da fare per non restare in “braghe de tela”!
Uno dei miei obiettivi per il 2017: smettere di lamentarmi ed iniziare a darmi da fare!
“Darsi da fare” ecco la parola chiave per il 2017.
Accettereste dei grandiosi auguri di tante cose eccelse sfibranti e invadenti?
Se sì… batti un cinque!

Decine di migliaia di persone hanno affollato Piazza Unità – Trieste – per la notte di San Silvestro!


Come ogni anno, alcuni dei nostri cittadini si cimentano nella loro abitudine di salutare il nuovo anno con un tuffo e una nuotata nella zona di Barcola, da noi tutti considerata la Riviera triestina.

Mario Cigar di 76 anni, in compagnia della figlia, è oramai una star, sono più di cinquanta anni che  non si perde il suo bagno propiziatorio nelle acque del porticciolo di Barcola. La foto di A. Lasorte è stata scattata il primo gennaio del 2015.

Franz – nella foto scattata il primo gennaio del 2015 – mentre si prepara al tuffo. Franz è più giovane e bene in carne, quindi ben protetto. Secondo i commenti, il suo grasso lo faceva somigliare a un tricheco nelle acque ghiacciate dei Poli.
Certo che ci vuole coraggio per tuffarsi… ogni caso loro si allenano ogni giorno!
Annunci