Bali, le feste

Isola di Bali: le feste ♥ Nei villaggi indonesiani è facile imbattersi nelle loro tradizionali feste religiose. All’imbrunire stupende composizioni di fiori e frutti esotici, vengono portate dalle donne, come offerte al tempio. Le foto sono state scattate nel ottobre del 2004, durante la mia visita all’isola di Bali, in Indonesia.
Balinesi

Composizioni di fiori e frutti esotici vengono portate al tempio dalle donne, che le reggono con la testa.
Ogni minuto della vita di un balinese è contrassegnato da una serie di cerimonie, i templi sono più numerosi delle abitazioni. Ogni villaggio ha più di uno, la religione è praticata dappertutto, non si può scappare, in ogni angolo ci sono altarini con le offerte agli dei. I balinesi sembrano essere convinti che la religione possa essere piacevole, sia per i mortali, che per gli dei. Basta vedere con quale arte vengono preparate le cibarie offerte ad essi. Dovete pensare che dopo la benedizione del cibo, “l’essenza” va agli dei, ma la “sostanza” che rimane, è sufficiente per un bel banchetto.
I riti e le feste religiose guidano il balinese dalla nascita alla morte e anche nell’aldilà. Essi costituiscono le forze di coesione all’interno dell’unità familiare e formano la base della comunità di un villaggio.
In ogni festa, immancabile è la presenza della maschera del Barong, il dio che personifica il bene.
La cerimonia e le preghiere concludono la giornata del balinese, che in queste occasioni si agghinda a festa.

Bali, il tempio di Ulu Watu

Isola di Bali, il rito funebre

Annunci