Le Torri di Slivia

La primavera è la stagione ideale per le passeggiate sul altopiano triestino, ed è l’occasione per visitare le grotte di cui la nostra regione ne va fiera. Oltre alla famosa Grotta Gigante, ce ne sono altre da visitare. Per esempio la grotta Le Torri di Slivia, ad Aurisina Cave (Duino Aurisina – Trieste).
Slivia 1Nota negli ambienti speleologici come una delle più affascinanti del Carso triestino, è stata recentemente attrezzata per le visite turistiche, illuminata e aperta al pubblico. Profonda oltre 100 metri e lunga 600, si sviluppa in vari ambienti, adornati da spettacolari stalattiti, cortine, tubolari e lampadari di pietra. Famose le sue grandi torri stalagmitiche, da cui la grotta prende il nome. La cavità è percorribile da visitatori in normali condizioni fisiche, senza bisogno di particolari attrezzature e lungo un sentiero con 200 gradini, illuminato e dotato di corrimano. E’ consigliato indossare scarpe antiscivolo.
Slivia
Le visite guidate si tengono nei fine settimana e i festivi alle ore 10.30, 14 e 15.30; in altri giorni e orari su prenotazione.  INFO
Le visite vengono realizzate in collaborazione con il Civico Museo di Storia Naturale e il Dipartimento di Matematica e Geoscienze dell’Università di Trieste. Per ragioni di tutela ambientale e di silenzio dell’habitat, l’accesso è limitato a 20 visitatori per volta. Fonte web.

Annunci